Archivi di categoria: E anche…

Come perdere peso velocemente

Perdere peso velocemente è possibile. Con i consigli e i trucchi del blog e dei prodotti  Nutrisaveurspuoi perdere vos sterline superflue senza frustrazioni mentre si sente bene e guardare risultati. 
 
sportivo 
Per perdere peso velocemente, l'attività fisica è essenziale. Per questo, lavoriamo la resistenza per sciogliere i suoi chili in più, quindi lavoriamo parte per parte per rafforzare e ridisegnare i suoi muscoli. 
La san 
Per avere successo in modo efficace à perdredu peso, evitare la fatica che spinge a sgranocchiare.  Non esitare, oltre a una dieta equilibrato e vario, per integrarti con vitamine e oligoelementi. 
il benessere 
Per perdere peso velocemente, devi crederci. 
Se vuoi dimagrire efficacemente, devi essere positivo: inviatoez-you bello, bello, angosciaz e soprattutto mantenere la tua gioia di vivere e la tua buon umore ! 
Pogramme Nutrisaveurs 
Le soluzioni dimagranti di Nutrisaveurs può perdere peso in modo efficace e rapido. la casella Nutrisaveurs accompagnarti con piatti cucinati pronto dimagrante al lavoro. Al di fuori di un programma dimagrante e pnostro contrappeso rapidement gli eccessi, il controllo casella per mantenere il peso: una soluzione di gesdeviazione ideale. Nutrisaveurs offre anche merenda e desserts: della La sua dolcezzas senza danni per votre linea. 
L'alimentazione 
Per evitare di entrare nell'armadio quando arrivi dal lavoro, prepara i menu in anticipo e acquista di conseguenza. Per fare questo, prepara la tua settimana con ricette dimagranti offerte dal blog Nutrisaveurs. 

Come perdere peso dopo la menopausa?

Nutrisaveurs ti informa su questa nuova fase della vita e su come perdere peso dopo la menopausa per continuare a sentirti bene e in forma.

Che cos'è la menopausa? 

Parliamo di menopausa una volta che il periodo mestruale di una donna si è fermato da almeno 1 anno. Questa assenza di regole è accompagnata da également del giudizio delovulazione e della produzione di ormoni sessuali. Questo è un fenomeno naturale che si verifica più spesso intorno a 50 anni.  

Non è raro in questo momento della vita, le donne notano un aumento di peso e trovano anche più difficile perdere peso. Questo aumento di peso non è direttamente correlato alla menopausa. Tuttavia, gli sconvolgimenti ormonali osservati durante questo periodo portano a un cambiamento nella posizione del grasso. In effetti, i chili presi dopo la menopausa tenderanno quindi ad accumularsi di più nella pancia piuttosto che nelle cosce e nei glutei. 

Perché ingrassiamo in menopausa? 

Ci sono diverse ragioni che possono spiegare che in questo periodo di vita, si può essere portati a notare un aumento di peso più o meno importante. 

Prima di tuttoCon l'età, il nostro metabolismo di base diminuisce naturalmente. Ciò significa che viene spesa meno energia per tutte le funzioni vitali del corpo (battito cardiaco, rinnovamento cellulare, respirazione, ...). Pertanto, se continuiamo a mangiare allo stesso modo, rischiamo di ingrassare. 

D'altra parte, quando si avanza nell'età, si osserva anche una modifica della composizione corporea, valida sia per gli uomini che per le donne. Questo si chiama il sarcopenia. La massa grassa aumenterà quindi a spese della massa magra. I muscoli sono grandi consumatori di energia. Quindi, di nuovo, se non cambi il tuo stile di vita, l'aumento di peso è quasi inevitabile. 

Commento la perdita di peso  dopo la menopausa ? 

Come abbiamo appena visto, più andiamo avanti con l'età, più naturalmente diminuisce il nostro dispendio energetico. Con uno stile di vita uguale, l'apporto energetico diventa più importante della spesa e prendiamo alors di peso.  

Ecco come evitare l'aumento di peso o addirittura perdere peso dopo la menopausa:

ÉNastro 1: Riduci i tuoi contributi cibo 

Il nostro dispendio energetico diminuisce con l'età, per bilanciare l'equilibrio, ridurrà anche i contributi. Per questo, eviteremo: 

  • Bevande dolci, che possono essere sostituite da legnisuoni privi di calorie se necessario. 
  • Alcol. Evitiamo la cattiva abitudine di accompagnare ciascuno dei suoi pasti con un bicchiere di vino. libro questo piccolo piacere durante i fine settimana i pasti e preferiscono il vino rosso. 
  • Preparazioni di tipo a fiocchi, quiche o lasagne. Poiché la pasta sfoglia è molto ricca, preferiamo le pizze fatte con salsa di pomodoro e verdure e pasta con salsa di pomodoro. 
  • Piatti ricchi con salsa e patatine fritte. Per cucinare i tuoi preparatisoptare per cottura a vapore o grigliate. E non dimenticare le spezie, le erbe e i condimenti (senape, aglio, erbe, ...) che danno sapore senza aggiungere calorie. 
  • Dolci, gelati e biscotti, sempre molto grassi e molto dolci. Per dessert, optare per un frutto o un sorbetto. 
  • Spuntini. Installa uno spuntino su 16h che ti permetterà di aspettare fino ala cena, mangiando ad esempio un caseificio e un frutto. 

Passaggio 2: Se spendere 

Un'altra soluzione che controbilancia questa naturale diminuziones dispendio energetico : espertoer regolare attività fisica esso ti permetterà di spendere energia ma anche di rallentare la perdita muscolare a causa dell'età. Per questo, non c'è bisogno di passare tutto il tempo in palestra, 30 minuti ogni giorno è sufficiente e tutto gestes conteggio giornalieront. Ad esempio, ricorda di andare a piedi ai tuoi appuntamenti invece di prendere l'auto quando possibile, di prendere le scale invece dell'ascensore, per parcheggiare più lontano del solito da dove vai, ... 
Se vuoi allenarti, scegli attività moderate come camminare, nuotare o andare in bicicletta. 

 

 

Prepara in anticipo il tuo menu per la settimana. Organizzati con piatti dimagranti già pronti

Stanchi di sprecare cibo?
Stanco di chiedere cosa puoi fare per mangiare? 
Vuoi evitare tutto questo stress?
Vuoi bilanciare i tuoi pasti senza dover ricordare costantemente cosa hai mangiato il giorno prima?
LA SOLUZIONE? 
Prepara il tuo menu della settimana in anticipo.
Come fare ? Consigli e spiegazioni dal blog Nutrisaveurs.

Stabilisci i tuoi pasti in anticipo, i benefici
-> Risparmia tempo

Con un programma tutto pronto davanti a noi, non cerchiamo più cosa cucineremo. Puoi anche risparmiare tempo, preparando i pasti in anticipo: marinando la carne la sera per il giorno successivo, o preparando grandi quantità da congelare e pianificare la pianificazione della settimana successiva.
-> Guadagna denaro 
Stabilire i menu in anticipo consente una migliore gestione dell'inventario. Compri solo quello che consumi: niente è dimenticato nel retro dell'armadio o nel frigorifero. Niente più disordine!
-> Bilancia la tua dieta
Non si tratta di un pasto, e nemmeno di una giornata. Puoi bilanciare la tua dieta durante la settimana. Preparare in anticipo i tuoi menù ti permette di avere una visione globale della tua dieta e quindi di bilanciarla e diversificarla al meglio. Ad esempio, non sempre accompagniamo i pasti dei bambini con la pasta: ci alterniamo a riso, quinoa, lenticchie o patate. Non mangiamo carne o salumi tutti i giorni: offriamo anche uova, proteine ​​vegetali (lenticchie, mais, piselli spezzati) o pasti vegetariani.
-> Evita il "cibo spazzatura"
È molto facile cadere nella trappola dell'hamburger o degli involtini primavera da asporto, la pizza da scongelare quando esci stanco della giornata e hai la mente troppo confusa per cercare un'idea di pasto. Un programma con pasti veloci e facili da preparare aiuta a evitare il cibo spazzatura e i chili che si accumulano.
-> Consenti a tutti di partecipare
Ti chiedi come convincere i tuoi figli a partecipare alle faccende quotidiane? Stabilire i tuoi menu in anticipo è una soluzione! Cerca di pianificare il tuo menu come una famiglia in modo che tutti siano motivati ​​e vogliano aiutarti a cucinare, apparecchiare e persino portare fuori la spazzatura!
Lascia il menu visibile, forse uno dei tuoi familiari avrà la prodigiosa idea di iniziare a preparare il pasto prima di arrivare!

Come preparare i pasti in anticipo?
Primo passo: elenco!

Prima di tutto, devi fare un elenco dei pasti che ti piace mangiare e cucinare e che sono adattati a tutta la famiglia (gusto, intolleranza e allergia di ciascuno) e al tuo programma della giornata. Pianifica pasti molto veloci il giorno in cui torni più tardi e pasti più elaborati quando hai più tempo. 

Prova a fare un programma da due a tre settimane per variare i pasti.
Ricorda che l'obiettivo non è cucinare giorni fantastici ogni giorno. Quindi non esitate a usare verdure o pesce surgelati o in scatola.

Pensa a piatti completi Non è necessario consumare pasti giornalieri con antipasto / piatto principale / dessert. È anche inutile cucinarli. Pianifica come al solito frutta, yogurt e riserva il dessert cotto per il giorno in cui vuoi farlo.

Nota anche i piatti preparati che sei abituato a comprare e che vuoi tenere: pizza del venerdì o involtini primavera del sabato. Se sono in programma troppe per la settimana: eliminane alcune e tienine solo una o due al massimo.

Ricorda di includere i resti durante un pasto durante la settimana (tutto sulla tavola, ognuno sceglie quello che vuole), ei pasti che farai in quantità e congelerai per la settimana successiva.

Quindi elenca tutti gli alimenti, ingredientese anche forse un utensile di cui avrai bisogno. Un cuociriso, ad esempio, è un buon investimento: non è necessario seguire la cottura e durante questo periodo si possono fare altre cose (fare il bagno ai bambini, tenere traccia dei compiti, rilassarsi).

Non farti prendere dal panico! Sì, all'inizio ci vuole tempo, ma con il solito, farai tutto questo in due o tre movimenti, come il resto. Pensa che alla fine realizzerai risparmi in tempo reale e soldi. Nel peggiore dei casi, dovrai andare dal fruttivendolo per trovare frutta e verdura fresca: può essere un grande piacere!

 

Dopo poche settimane, chiediti cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato e fai un bilancio per perfezionare la tua organizzazione.

Se, prima di iniziare, fai qualche ricerca su Internet o nel tuo entourage, noterai che alcuni seguaci di questo tipo di pianificazione pensano che sia meglio annotare vagamente cosa mangeranno: pasta del lunedì, crostate o quiche il martedì, ecc. Pertanto, mantengono un certo margine di manovra se ci sono eventi imprevisti o se non vogliono più mangiare ciò che è pianificato. È comunque preferibile essere molto precisi per sfruttare tutti i vantaggi di preparare in anticipo i vostri menù.

IL CONSIGLIO NUTRISAVEURS
Incorpora alcuni piatti dimagranti già pronti nel tuo programma alimentare. Da Nutrisaveurs puoi acquistarli singolarmente per avere la certezza di un pranzo o una cena equilibrati e gustosi pronti in 2 minuti!

Combina dieta e piacere. È la giornata mondiale del cioccolato!

Combina dieta e piacere, è possibile.
In questa Giornata mondiale del cioccolato, (ri) scopriamo le sue virtù e rendiamo il tuo nemico un alleato ... da mangiare!


Protegge il sistema cardiovascolare.
Alti livelli di fenoli  (antiossidanti noti come catechine) il cioccolato (presente anche nel vino rosso e nel tè verde) potrebbe aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari. Migliorerebbero anche il sistema immunitario o addirittura parteciperebbero alla riduzione del rischio di alcuni tumori. 6 grammi di cioccolato fondente al giorno (circa due quadrati) causerebbe un calo della pressione sanguigna.Anche la vitamina B3 contenuta nel cioccolato aiuta ridurre l'intasamento delle arterie.

Cioccolato, fonte di energia e benessere
Il magnesio (anti-stress), la caffeina (tonico), lo zucchero (ansiolitico), la feniletilamina (antidepressivo) e le endorfine (oppiacei naturali nel corpo) nel cioccolato ci danno una sensazione di benessere e piacere. A volte si dice anche che la feniletilamina imita l'ormone che emaniamo quando siamo innamorati!

Cioccolato contro i misfatti del tempo
I polifenoli, potenti antiossidanti, dilatano i vasi sanguigni e fluidificano il sangue. Il cioccolato impedirebbe l'invecchiamento.

Alleato del colesterolo buono e nemico del male 
I numerosi antiossidanti presenti nel cacao aumentano il colesterolo buono prevenendo i depositi di grasso nelle arterie. Grazie alle proteine, il colesterolo viene trasportato dal sangue nei vasi sanguigni. Alcuni di loro portano il colesterolo al fegato dove si trova usato per la digestione : è il colesterolo buono. Altre proteine ​​sono mal programmate e tendono a lasciare fuori il colesterolo: è il colesterolo cattivo che può ostruire le arterie. Grazie a lui proprietà antiossidanti, il cacao abbassa il colesterolo cattivo e promuove la produzione di colesterolo buono.

Cacao e piacere
Altre ricerche mostrano una relazione tra soddisfazione sessuale e cioccolato. donne gli amanti del cioccolato sembrano avere una vita amorosa migliore!

No, il cioccolato non apparirà sulla tua pelle
Per coloro che diffidano dei problemi di cioccolato e pelle, state tranquilli. Ricerche recenti mostrano che il cioccolato non ha influenza sull'acne.

Cioccolato e gravidanza
Mangia cioccolato fondente ogni giorno durante la gravidanza ridurre significativamente il rischio di sviluppare preeclampsia, complicanze legate all'ipertensione arteriosa.


Cioccolato antistress
Il magnesio aiuta a combattere lo stress. Il cioccolato fondente contiene 112 mg per 100 grammi!

Per fare il suo amico
La migliore soluzione ? Integralo nella tua dieta quotidiana! Il miglior cioccolato è il più ricco di cacao. Tieni presente, tuttavia, che se è meno dolce, è invece più grasso! Se mangi cioccolato, riduci l'assunzione giornaliera di grassi. Quindi sappi che 20 g di cioccolato equivalgono a un cucchiaio di olio.
Eat-in
fintanto che ti piace e mantenerlo ragionevole (non superare 20g al giorno).

Il cioccolato che ti serve
Scegli un cioccolato semplice, ricco di cacao (almeno 70%) e zucchero completo, più ricco di minerali.

Con Nutrisaveurs, provalo in tutta serenità.
Creme da dessert, biscotti e barrette di cioccolato ricchi di proteine, fibre e poveri di carboidrati, accompagnano con gusto le tue pause da buongustai, senza colpa.

 

Cibi brucia grassi

Gli alimenti brucia grassi sono alimenti che hanno proprietà lipolitiche, cioè agiscono sul metabolismo dei grassi. Nel complesso, troviamo alimenti ricchi di fibre di buona qualità, perché è in gran parte grazie ad esso che gli alimenti agiscono come brucia grassi. Inoltre, è naturale, quindi sfruttiamolo!

Lipolisi 

La lipolisi non è solo un intervento chirurgico per diminuire il girovita. È soprattutto un processo fisiologico naturale la cui azione è la distruzione del grasso contenuto nel tessuto adiposo: il nostro serbatoio di grasso corporeo.

Funziona quando la nostra dieta è equilibrata, mangiamo meno dei suoi input e facciamo sport.
Per raggiungere questo obiettivo in modo naturale, scopri gli alimenti più efficaci.

Rrien non serve a morire di fame: porta a una perdita di massa muscolare. È necessario mangiare equilibrato per evitare la conservazione privilegiando gli alimenti brucia grassi.

IL TOP 10

limone

Il più noto di tutti, agisce a livello del fegato promuovendo una buona digestione dei grassi. Utilizzare come condimento e bevanda, mescolato con acqua.

La mela

Grazie alla sua ricchezza in pectina, assorbe il grasso presente sul suo percorso. Consumandone uno al giorno, assicurerai una pancia piatta e una sensazione di leggerezza.

Il peperone dolce

Ricco di vitamina C, il pepe è un potente antiossidante che impedisce l'assorbimento dei grassi. Combatte anche la cellulite grazie alla sua azione diuretica. In insalata, al forno, saltati in padella ... Puoi consumare almeno 2 a settimana!

ananas

La bromelina nel gambo dell'ananas è un enzima che digerisce le proteine. È una significativa combustione di energia! Meno tenero del resto del frutto, ma finora non dannoso, lo stelo viene mangiato per dessert o merenda. Domanda sulla quantità: una porzione che tiene in mano.

Crusca d'avena

Ricca di fibre solubili, la crusca d'avena è particolarmente famosa per la sua azione anti-deposito e, come bonus, è un eccellente soppressore dell'appetito. Cospargi i tuoi prodotti lattiero-caseari e le zuppe al ritmo di 2 cucchiai al giorno massimo.

cannella

Promuove la termogenesi, un processo naturale che aumenta il dispendio energetico bruciando grassi! È facilmente consumabile in latticini, composte e tisane. Regola la quantità secondo i tuoi gusti.

melanzana

Grazie alla sua consistenza spugnosa e alle saponine che contiene, la melanzana assorbe il grasso immagazzinato facilitando il transito intestinale. Consumalo in una ratatouille, cotta in padella o forno.

Il pomodoro

È ricco di acqua e molto povero di calorie. È anche una fonte di vitamine A, C ed E, nota per le sue funzioni antiossidanti! Optare per un pomodoro all'inizio del pasto ti consente di rallentare il processo di conservazione del grasso.

lampone

Fibre e antiossidanti conferiscono a questo frutto rosso una risorsa importante per la perdita di peso: riduzione del volume delle cellule adipose e riduzione dell'accumulo di grasso. Il lampone viene consumato a fine pasto e la quantità deve essere equivalente alla tua mano.

La pera

Ricco di fibre solubili, mangiarlo ti permette di regolare l'appetito riducendo la quantità di grasso assorbito. Da fine agosto a fine novembre è in stagione, quindi divertiti in questo periodo!


Attività fisica: è necessario eseguire almeno 30 minuti di sport per beneficiare della lipolisi naturale. Dobbiamo quindi concentrarci sul cardio: camminare, correre, nuotare, andare in bicicletta, pattinare, ballare, ecc.

Perdita di peso con integratori alimentari

Assicurati la tua perdita di peso con integratori alimentari che sono buoni alleati. Questi alimenti specifici contengono concentrati di nutrienti e anche principi attivi vegetali. Lo scopo è ottenere un effetto nutritivo o fisiologico da solo o in combinazione.  

La perdita di peso si ottiene con due cose essenziali: dieta al 70% e esercizio al 30%. Gli integratori alimentari aiutano a promuovere la perdita di peso supportando alcune funzioni del corpo: digestione, ritenzione idrica, eliminazione delle tossine, riduzione del grasso, soppressori dell'appetito.  

Oltre ad essere efficace, l'integratore alimentare è un prezioso supporto psicologico. Promuovendo la perdita di peso, la motivazione è più importante per continuare a lungo termine. Ecco perché te li consigliamo. 

In Nutrisaveurs, abbiamo selezionato due integratori essenziali per una dieta ipocalorica e una rapida perdita di peso.  

ilEasyDrain : un concentrato di principio attivo da bere diluito in un bicchiere d'acqua!  

La sua missione principale?  

Elimina l'acqua in eccesso grazie alla presenza dell'alga mediterranea Ulvaline®. I suoi estratti agiscono sulla cellulite, migliorano il comfort circolatorio e rimodellano la tua figura.  

L'altra sua risorsa? 

Elimina le tossine dal tuo sistema digerente con principi attivi di piante riconosciute: quackgrass, cicoria e cenere. Ritroverai la tua pancia piatta e il benessere intestinale.  

Il facile slim: un super bruciagrassi composto da polvere e ricoperto da una capsula vegetale  

La sua missione principale?  

Destock i grassi presenti nel tessuto adiposo utilizzando il percorso della lipolisi. Ultra potente, ottieni rapidamente una riduzione delle dimensioni in cm (viso, braccia, schiena, pancia, fianchi, cosce) in base alla tua morfologia. Per ottenere questo risultato è essenziale una combinazione di diversi principi attivi: guaranà, lampone chetoni, papaina, bromelina, vinaccia. 

L'altra sua risorsa?  

Il nopal, la star del soppressore dell'appetito! Questo principio attivo si trova nel fico d'India. Deve il suo vantaggio al suo contenuto in fibre di buona qualità.  

Perché perdere peso?

Ognuno di noi ha un motivo diverso per perdere peso, ma lo scopo è lo stesso: sentirsi bene nel proprio corpo ed essere in buona salute.

Il sovrappeso può portare a malattie cardiovascolari o addirittura al diabete di tipo 2. Una dieta sana composta da prodotti con buoni valori nutrizionali aiuta a limitare i fattori di rischio. Siamo tutti diversi e la perdita di peso non è la stessa in base al sesso e all'età. I giovani e gli uomini perdono peso più facilmente. Inoltre, le diete ripetitive rendono i programmi dimagranti meno efficaci.

Una dieta dovrebbe aiutarti a raggiungere il tuo peso forma e riequilibrare il cibo.

Durante la nostra vita, possiamo essere preoccupati dal desiderio di perdere peso: dopo la gravidanza, quando si smette di fumare, in menopausa.

Buoni riflessi

Mangiare bene è il risultato di una buona educazione e abitudini alimentari.

Ecco i suggerimenti 8 per la tua vita quotidiana.

Assumere pasti 3 al giorno, a orari regolari e saltare i pasti.

Mangia abbastanza a colazione e pranzo per evitare voglie.

Non fare uno spuntino! Permettimi invece uno spuntino equilibrato (frutta, verdura cruda, yogurt bianco 0%, ecc.).

Bere acqua durante il giorno (almeno 1,5 al litro), come è o sotto forma di caffè, tè, tisana non zuccherata.

Diversificare la mia dieta privilegiando
prodotti freschi, frutta, verdura, pesce….

Prenditi del tempo per mangiare. Ci vogliono circa 20 minuti a pasto.
E non davanti alla televisione!

Limitare il cibo:
- Grasso
- dolce
- salato.

Modera il mio consumo
Bevande alcoliche e bibite, che aumentano rapidamente la nota calorica
un pasto!

Un dubbio? Motivazione inferiore?

I nostri nutrizionisti dietologi sono disponibili

Dal lunedì al venerdì da 9h a 17h a 09 51 29 04 58